Thymian-Heilpflanze-Bergila-2

Una preziosa risorsa per l’organismo

Conoscenze sulle erbe ›

Il timo: un rimedio naturale

L’arbusto nano alto 40 cm a fiori rosa,viola oppure bianchi è estremamente vario con le sue oltre 210 specie. Il principio attivo più importante del Thymus vulgaris è il timolo (fenolo monoterpenico), che ha un forte effetto antibatterico, antivirale, espettorante e antispasmodico: un vero talento universale!

Thymian-Heilpflanze-Bergila-3

Genere e famiglia

Il timo appartiene alla famiglia delle labiate ed è stato nominato pianta medicinale dell’anno nel 2006. Vengono riutilizzate tutte le parti della pianta: erba, fiori e foglie hanno le stesse proprietà medicinali. Il Thymus vulgaris (Il timo comune (thymus vulgaris) è probabilmente la varietà più importante, ma ci sono altre specie che possiedono altrettante proprietà curative e che meritano di essere menzionate. Tra questi, il timo citrino: il suo forte aroma di limone è una delizia per il palato, per esempio nel nostro sale speziato.

Origine e diffusione

Il timo comune è originario dei paesi mediterranei dell’ Europa del Sud e quindi è ampiamente diffuso nella Francia meridionale, in Italia e in Spagna. Il terreno in cui cresce il timo è solitamente sassoso e caratterizzato da un clima caldo e secco. La coltivazione del timo, anche nell’orto di casa, richiede un terreno sassoso, asciutto e calcareo. Il segreto per una coltivazione a rapida crescita è: cercate il sole, evitate il vento! La pianta resiste a lunghi periodi di siccità, in quanto interrompe la sua crescita in seguito a una carenza prolungata d’acqua. Un suggerimento per il giardinaggio urbano: il timo è tranquillamente coltivabile in vaso.

Effetto

Gli effetti di questa pianta medicinale sono davvero molteplici. Dalle proprietà antibatteriche, espettoranti, antispasmodiche e antitosse a quelle diuretiche, toniche, nervine e antinfiammatorie: il timo è una vera arma vincente! Grazie all’effetto antisettico (disinfettante), vengono eliminati germi e i batteri. Inoltre, il timo è considerato un efficace depuratore e profumatore degli ambienti. La deodorazione degli ambienti si ottiene semplicemente mettendo del timo essiccato su un carboncino da incenso che poi emana un aroma gradevole, delicato e purificante. Un’applicazione facile per beneficiare degli effetti del timo è l’utilizzo in un diffusore per oli essenziali, diluendo alcune gocce della fragranza (un minimo di 3 gocce a seconda delle dimensioni della stanza) in acqua e lasciandole evaporare.

Thymian-Heilpflanze-Bergila-1

Trattamento e applicazione

Il timo può essere utilizzato in vari modi, l’olio essenziale di timo, per esempio, è un ingrediente di molte creme ed unguenti, le foglie essiccate della pianta sono utilizzabili come additivo per bagni: A questo scopo, preparate un litro di tè al timo di forte infusione, lasciatelo raffreddare brevemente e versatelo nella vasca da bagno. Il timo è una fonte di forza, potrete semplicemente gustarlo come infuso, o usarne le foglie secche come base per uno sciroppo fatto in casa. La pianta è un vero toccasana contro i sintomi del raffreddore, della bronchite, della pertosse o dei catarri delle vie aeree superiori. Per ulteriori approfondimenti in merito è sufficiente seguire l’articolo del nostro blog.

Il timo è un efficace lenitivo per le otiti. Un consiglio: per dare un senso di sollievo, riempite dei piccoli sacchetti di stoffa con del timo, riscaldate (a secco) nel forno o microonde per pochi minuti, e applicate il sacchetto sulle orecchie doloranti. Per avere una profumazione più intensa aggiungete alcune gocce di olio essenziale di timo direttamente sui sacchetti. La fumigazione del timo stimola la concentrazione, ha effetti benevoli sullo stato d’animo e rafforza anche l’autostima. Siccome questa pianta medicinale ha un potere antispasmodico e analgesico, in caso di forti dolori mestruali basta bere 3-4 tazze di tè di timo al giorno per prevenire i crampi.

Cosmetici naturali fai da te

Il timo è un vero tonico per la cute. Pur essendo poco considerato nella cura della pelle, aiuta a combattere le imperfezioni della pelle e a prevenire brufoli e punti neri!
La lozione levigante al timo si ottiene con un semplice infuso delle foglie essiccate lasciato raffreddare a temperatura ambiente, e va applicata su viso e décolleté con un batuffolo di cotone. Un bagno di vapore con foglie di timo è altamente raccomandato per la prevenzione delle pelli impure. L’olio essenziale di timo in caso di uso esterno deve essere sempre diluito in un olio vettore (olio di mandorle o un altro olio vegetale) prima di applicarlo sulla pelle o usarlo come additivo da bagno. Il Thymus vulgaris (chemiotipo timolo) è altamente irritante per la pelle e dovrebbe essere usato solo per brevi periodi. L’applicazione e/o somministrazione di questo olio essenziale è altamente sconsigliato ai bambini al di sotto dei sei anni. L’olio essenziale del timo cedrino (timo al limone) è più delicato, molto più favorevole per la pelle e quindi indicato anche per bambini, a partire dai tre anni. Come cura dei capelli un infuso freddo di timo massaggiato sul cuoio capelluto dona maggiore lucentezza ai cappelli e rinvigorisce il cuoio capelluto.

 

Fonti: