5 rimedi naturali contro il raffreddore e l’influenza invernale

5 rimedi naturali contro il raffreddore e l’influenza invernale

Chi non conosce questa sensazione? Naso chiuso, difficoltà a respirare, mal di testa, occhi lacrimanti, mal di gola e dolori articolari… sono i tipici segnali che preannunciano un raffreddore o un’influenza. Non si tratta di nulla di grave, ma può essere un disturbo piuttosto fastidioso e spiacevole, soprattutto se, nonostante l’influenza, non potete concedervi una pausa dalla routine quotidiana.

Per fortuna la natura ci offre diversi rimedi che ci possono aiutare a combattere l’influenza. Soprattutto il timo, grazie alle sue proprietà palliative e antinfiammatorie, è un ottimo alleato per combattere raffreddore, tosse e i sintomi dell’influenza nella stagione fredda. Nell’antichità i greci e i romani utilizzavano il timo per incutere coraggio negli uomini prima della battaglia, mentre in Europa venne usato da subito come rimedio contro la tosse, la pertosse e gli affanni respiratori, grazie alle sue proprietà terapeutiche. Non solo il timo, ma anche il pino mugo, la lavanda, la menta, l’abete rosso, il cembro e altre piante possono aiutare ad alleviare il raffreddore e la tosse persistente. Soprattutto sottoforma di oli essenziali queste piante ci aiutano a curare la tosse, a combattere i batteri e a sciogliere crampi e catarro.

In seguito vi diamo alcuni consigli utili per preparare in casa dei rimedi naturali con gli oli essenziali per alleviare l’influenza e sentirvi bene in poco tempo:

1. Bagno caldo al timo contro i dolori articolari

  • Ingredienti: 100 g di timo essiccato, 1-2 gocce di olio essenziale al timo bio, sale marino q.b.
  • Preparazione: Versate sul timo essiccato 1 litro di acqua bollente e fate riposare l’infuso per 15 minuti. Filtrate l’infuso al timo. Aggiungete al sale marino 1-2 gocce di olio essenziale al timo.
  • Applicazione: Fate scorrere dell’acqua calda (ca. 37-39 °C) nella vasca da bagno e aggiungete il decotto al timo e il sale marino. Fate un bagno caldo rilassante e poi sciacquatevi con una doccia tiepida.
  • Effetto: In caso di influenza e tosse persistente, un bagno caldo al timo ha un effetto rinforzante e palliativo (soprattutto in caso di membra doloranti).

2. Inalazione al pino mugo

  • Ingredienti: 1 cucchiaio di menta essiccata e 1 cucchiaio di foglie di piantaggine (fresche o secche), un po’ di sale marino, 2-3 gocce di olio essenziale al pino mugo bio
  • Preparazione: Mettete le spezie in una pentola e aggiungetevi 1 litro di acqua bollente. Fate riposare brevemente l’infusione e aggiungete 2-3 gocce di olio essenziale al pino mugo.
  • Applicazione: Mettete un asciugamano sulla testa e piegatevi sulla pentola. Inalate per ca. 5-7 minuti, dopodiché asciugate il viso e rilassatevi per 30 minuti.

3. Menta piperita da inspirare

  • Ingredienti: 3-4 gocce di olio essenziale alla menta piperita bio
  • Preparazione: Versate l’olio essenziale alla menta piperita con un po’ di acqua nella lampada profumata (o nel nebulizzatore a ultrasuoni). Posizionate una candela nella parte inferiore della lampada.
  • Effetto: Il profumo si diffonde in tutta l’abitazione/stanza. La menta piperita facilita la respirazione e ha un effetto antispasmodico in caso di attacchi di tosse.

4. Sciroppo al timo

  • Ingredienti: 50 g di foglie fresche o secche di timo, 2-3 gocce di olio essenziale al timo bio, ½ limone bio, 1-2 gocce di olio essenziale al limone bio, 4 cucchiai da tavola di zucchero di canna o miele 
  • Preparazione: Versate sulle foglie triturate di timo 250 ml di acqua bollente e fate riposare l’infuso per 1 giorno. Filtrate il timo con un colino servendovi di un banno e strizzatelo bene. Ora spremete il limone e aggiungetevi lo zucchero o il miele. Portate ad ebollizione la miscela e fatela bollire a fiamma bassa per ca. 20 minuti. Riempite una bottiglia pulita con il timo e il succo zuccherato di limone e aggiungete l’olio essenziale al timo e l'olio essenziale al limone. Scuotete lo sciroppo e conservatelo in un luogo fresco e non luminoso – può conservarsi per 1 anno (verificate sempre la data di confezionamento prima dell’utilizzo).
  • Applicazione: Se siete raffreddati, vi consigliamo di assumere 3 volte al giorno 1 cucchiaino di sciroppo, allungato con un po‘ di acqua tiepida o con del tè. In caso di infiammazione alla bocca o alla gola potete allungare lo sciroppo con dell’acqua e utilizzarlo per gargarismi o risciacqui.
  • Effetto: Lo sciroppo al timo ha un effetto antinfiammatorio, antibatterico e lenitivo. Inoltre, è molto efficace contro la tosse persistente.

In alternativa al timo, per combattere il catarro e la tosse, potete utilizzare anche il nostro sciroppo al pino mugo: la piantaggine e il Lichene Islandico, insieme al pino mugo, favoriscono la funzione naturale delle vie respiratorie e hanno un effetto mucolitico e lenitivo sulla voce.

5. Unguento all'abete bianco

  • Ingredienti: 100 ml di olio d‘oliva, 10 gocce di olio essenziale all’abete bianco bio
  • Preparazione: Versate l’olio d’oliva in una bottiglia e aggiungete 10 gocce di olio essenziale all’abete bianco. Scuotete il preparato. L’unguento si conserva per la stessa durata dell’olio d’oliva.
  • Applicazione: Massaggiate quotidianamente l’olio sulla zona desiderata.
  • Effetto: L’unguento all’abete bianco è efficace in caso di influenza ed è immunostimolante. Inoltre, favorisce la circolazione sanguigna.

In alternativa all’unguento, per combattere il raffreddore e l’influenza potete usare anche il nostro balsamo al timo ecobio.

Se seguite questi consigli, vi aspetta un inverno sano e senza influenza! :-)


Condividi

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Continuando ad utilizzare il sito acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi