Pulizie di primavera per il corpo

consigli

Pulizie di primavera per il corpo

Perché depurarsi?

“Un intestino pulito è la base della salute”.

 

Fatto noto già al medico greco Ippocrate nell’anno 300 a.C. e nell’antica medicina indiana dell'Ayurveda o nella MTC (medicina tradizionale cinese) che oltre 2000 anni fa consigliavano la depurazione dell’organismo, perché la cura del tratto digestivo era fondamentale per la salute di tutto il corpo.

Infatti, circa l’80% del nostro sistema immunitario si trova nell’intestino, pertanto un’adeguata cura dello stesso e degli organi ad esso correlati, come fegato e reni, è indispensabile. Normalmente il nostro corpo è perfettamente in grado di eliminare le scorie attraverso questi organi. Una buona parte delle patologie della civiltà moderna sono riconducibili al  sovraccarico e all’iperacidità del nostro corpo causati da influenze ambientali relativamente nuove (alimenti molto elaborati, conservanti, detergenti e detersivi, fitofarmaci, gas di scarico, polveri sottili, medicinali, nicotina, alcool, ecc.) che il nostro organismo fatica a gestire. Quindi è consigliabile ripulire regolarmente il corpo dalle tossine, anche come forma di prevenzione per la salute!

 

Il miglior periodo - le migliori erbe

La primavera con le sue erbe fresche e i rimedi naturali si presenta come momento ideale per sottoporsi ad una cura. Qui di seguito abbiamo riassunto le 5 migliori erbe per depurarsi!

 

  • Ortica: L’ortica è una pianta molto diffusa e sicuramente la pianta dall’azione disintossicanti per eccellenza. Le sue foglie stimolano il metabolismo ed hanno un effetto emopoietico e depurano il sangue. L’alto contenuto di sali minerali, soprattutto acido silicico e potassio, stimola l’attività renale, favorendo la diuresi.

    • Come cura primaverile, in genere si bevono quotidianamente 3-4 tazze di tè all’ortica per ca. 4 settimane. Versare dell’acqua bollente su foglie d’ortica fresche o essiccate sminuzzate e lasciare in infusione per 5 minuti. Attenzione però! Considerando il suo effetto, è consigliabile non farne un uso prolungato. Chi ha problemi cardiaci e renali dovrebbe rinunciarvi del tutto!

  • Dente di leone: Anche il dente di leone, ricco di potassio, ha uno spiccato effetto diuretico e depurativo del sangue, prestandosi pertanto molto bene per una cura disintossicante primaverile. Inoltre, stimola l’apparto digerente, i reni e la vescica e - grazie alle sue sostanze amare - anche il fegato e la bile, favorendo l’eliminazione delle scorie. La particolarità del dente di leone è che si possono usare tutte le parti della pianta. Le radici per preparare il tè oppure grattugiate come spezia, le foglie per insalate e altre pietanze, i gambi affettati sottilmente come condimento e i fiori per la preparazione di sciroppi e dolci. Il nostro Estratto Idroalcolico di Tarassaco - Cardo Mariano Bio  stimola il corpo e mette in moto l’organismo!

  • Edera terrestre: L’edera terrestre fa parte della famiglia delle Lamiaceae ed è un’erba primaverile dalle molteplici proprietà rivitalizzanti. Elimina metalli pesanti dall’organismo e ha pertanto una spiccata funzione disintossicante. Le sue foglie contengono molta vitamina C, hanno un effetto depurativo del sangue e stimolano il metabolismo. Rafforzano le difese immunitarie e favoriscono il benessere.

  • Girardina silvestre: Spesso considerata un’erbaccia dai proprietari di giardini, la girardina silvestre è in realtà una delle erbe selvatiche più aromatiche e ricche di potassio in assoluto. Possiede inoltre un elevato contenuto di proteine, vitamina C e provitamina A, nonché ampie scorte d’acqua. La girardina silvestre riduce l’acidità nel corpo e stimola la sua eliminazione attraverso i reni. Quindi, anziché estirpare la presunta erbaccia, meglio utilizzarla in cucina come sostituto del prezzemolo per piatti a base di verdure e patate, minestre, sformati, pietanze a base di uova o come pesto!

  • Aglio orsino: Chi non ha ancora sentito lo stimolo della fame leggendo della girardina silvestre, si accorgerà sicuramente ora che la depurazione dell’organismo può anche stimolare l’appetito! L’aglio orsino fresco ha un sapore simile all’aglio, stimola la digestione, ha un’azione antibatterica e favorisce l’eliminazione delle scorie attraverso il fegato, la bile e i reni. Ideale per insalate, minestre o come pesto!

 

Nel nostro online shop trovate inoltre la nostra tisana depurativa-bio Bergila. In questo infuso l’equiseto con il suo elevato contenuto di acido silicico assieme alle foglie di betulla e l’azione disintossicante del sangue esercitata dall’ortica, può avere una funzione drenante, purificante delle vie urinarie e favorire la diuresi.

 

Consigli per la depurazione

  • Mangiate molta frutta e verdura fresca di stagione e possibilmente locale (meglio ancora se non trattata).

  • Rinunciate ad alimenti di produzione industriale ed eliminate per un certo periodo prodotti di cui il vostro corpo in realtà non ha bisogno, come per esempio lo zucchero o il frumento industriale. Preferite invece un’alimentazione alcalina!

  • Oltre alle tisane alle erbe disintossicanti, prestate attenzione a bere molta acqua, poiché gli infusi drenanti sottraggono liquidi all’organismo!

  • Praticate una leggera e regolare attività fisica, in quanto aiuta ad eliminare le scorie.

 

Fonte:

  • Mein Kräuterbüchlein, Sigrid Thaler

  • Meine Hausapotheke aus Wildpflanzen, Karin Greiner


Condividi