Made with love

consigli

Made with love

Unguenti da fare in casa

La scelta reperibile in farmacie, supermercati e profumerie è enorme e l’elenco degli ingredienti sulle confezioni pressoché interminabile. La maggior parte degli ingredienti di pomate comuni spesso è superflua. Tant’è che queste sostanze non hanno alcun motivo di essere spalmate sulla nostra pelle. Ciò che è veramente importante, è sapere che cosa contengono. Le miscele omogenee, che apportano alla pelle la necessaria idratazione e varie sostanze attive, contribuiscono efficacemente alla guarigione di una lesione oppure alla rigenerazione della cute. Alcuni unguenti penetrano specificatamente con i loro principi attivi nel tessuto o nella circolazione sanguigna, come per esempio un unguento da spalmare sul petto. Scegliendo unguenti fatti in casa andate sul sicuro! Qui vi dimostriamo che non è poi così difficile preparare unguenti in casa! :-)

Il meglio per la vostra pelle

La base di ogni unguento? Grassi vegetali o oli! Meglio utilizzare esclusivamente materie prime di origine biologica di prima qualità e naturali. Olio d’oliva, olio di mandorla o di jojoba, burro di cacao o di karité, olio di cocco e cera d’api si prestano particolarmente bene, poiché sono più resistenti al calore rispetto ad altri oli.  La cosa migliore è farsi spiegare con esattezza come i differenti tipi di olio e le loro rispettive caratteristiche agiscono sui vari tipi di pelle, perché essi stessi contengono alcune sostanze attive. In combinazione con altrettanti pregiati oli essenziali l’effetto dell’unguento si intensifica ed ottiene un gradevole profumo. Naturalmente si possono utilizzare anche tinture fatte in casa e oleoliti risparmiando così un passaggio nella preparazione del prodotto! Se preferite utilizzare aromi e piante fresche, prestate attenzione che nella zona in cui crescono non vengano usati pesticidi o cani facciano i loro bisogni. Lasciate essiccare le piante prima di lavorarle, perché l’umidità residua potrebbe influire negativamente sui tempi di conservazione dell’unguento!

Passo dopo passo all’unguento fai da te!

L’occorrente per preparare il vostro unguento lo avete già in casa! Un vasetto di marmellata vuoto, un bastoncino di legno o di vetro, una bilancia da cucina (precisa), una pentola e un vasetto per unguenti - ecco tutto! 

Altra cosa da non dimenticare: più puliti sono gli utensili da lavoro, meglio si conserverà il prodotto finale. Infatti, un unguento fatto in casa può conservarsi fino ad un anno.

  1. Preparare e pesare gli ingredienti come indicato nella ricetta.

  2. Riscaldare dolcemente a bagnomaria il grasso o la cera, farli fondere e mescolare con un bastoncino di legno o di vetro. Per evitare che la struttura chimica dei grassi si alteri, non superare i 65 gradi centigradi.

  3. Quando gli ingredienti si saranno sciolti, aggiungere oli essenziali, tinture e eventuali ulteriori ingredienti e mescolare con cura. Aggiungere gli oli essenziali per ultimi, altrimenti si volatilizzano.

  4. Per testare la consistenza dell’unguento, versare qualche goccia su un cucchiaio e lasciar raffreddare. In tal modo si potrà verificare quale sarà la consistenza dell’unguento. Qualora risultasse troppo solido, aggiungere un po’ d’olio. Se invece risultasse troppo liquido, aggiungere un po’ di cera. Ripetere la prova fino ad ottenere la consistenza desiderata.

  5. Versare l’unguento così ottenuto in un vasetto per pomate disinfettato quando è ancora caldo e liquido e lasciar raffreddare. Sull’etichetta non dimenticare di riportare sempre la data di produzione e l’elenco degli ingredienti! :-)

 

Esiste un gran numero di ricette di unguenti da fare in casa. Qui di seguito un unguento particolarmente versatile da tenere nell’armadietto del pronto soccorso:

 

Consigli per la conservazione e la validità del prodotto

  1. Conservate i vostri unguenti al buio e ad una temperatura constante, meglio se tra 18-20 gradi. 

  2. Si consiglia inoltre di distribuire l’unguento in diversi piccoli vasetti, anziché in un singolo vasetto grande. In questo modo avrete in uso sempre solo una piccola quantità che molto probabilmente riuscirete a consumare completamente.

  3. La vitamine E è un conservante naturale che non comporta rischi. 2 ml per 100 ml di olio bastano per prolungare la validità del prodotto. Ma anche gli oli essenziali conservano in maniera naturale.

Se invece vi manca il tempo ...

Ci sono i nostri unguenti Bergila in alternativa al fai da te. :-) Non importa se calendula-camomilla, ginepro, arnica-pino mugo, timo oppure propoli: I nostri ingredienti sono di origine biologica al 100% e vengono lavorati a mano con grande delicatezza.

Che cosa contengono gli unguenti Bergila precisamente?

Naturalmente anche noi riportiamo l’elenco completo degli ingredienti - come previsto dal legislatore e da INCI (“International Nomenclature of Cosmetic Ingredients”), vale a dire dalla nomenclatura internazionale degli ingredienti dei cosmetici - uniformato in inglese e latino, affinché le persone possano comprenderli al di là dei confini linguistici. Per i nomi delle piante si usa esclusivamente la dicitura latina.

L’ingrediente contenuto in maggior quantità deve essere indicato per primo, gli ingredienti aggiuntivi devono essere invece riportati in ordine decrescente in base alla loro concentrazione.

Sveliamo il “segreto” degli ingredienti contenuti nei nostri unguenti! A titolo esemplificativo, qui di seguito vi forniamo l’elenco degli ingredienti dell’unguento alla calendula e camomilla:

 

helianthus annuus seed oil = olio di girasole

sesamum indicum oil = olio di sesamo

cera alba = cera d’api

cocos nucifera oil = olio di cocco

simmondsia chinensis seed oil = olio di jojoba

butyrospermum parkii butter = burro di karité

olea europaea fruit oil = olio d’oliva

glyceryl rosinate = acido resinico di origine vegetale (per la sofficità dell’unguento)

olea europaea oil unsaponifiables = olio d’oliva, parte insaponificabile (per la sofficità dell’unguento)

calendula officinalis extract = estratto di calendula

chamomilla recutita flower extract = estratto di camomilla vera

chamomilla recutita oil = olio essenziale di camomilla vera

rosa canina fruit oil = olio di semi di rosa canina

persea gratissima oil = olio di avocado

limonene = componente naturale degli oli essenziali

 

Anche se a prima vista potrebbe sembrare un po’ complicato,  tutti gli ingredienti di Bergila provengono direttamente dalla natura e sono lavorati con tanto amore. :-)

 


Condividi

VENITE A TROVARCI!

VENITE A TROVARCI!

Orari di apertura

Bottega delle erbe: lunedì-venerdì: 09.00-12.00 / 14.00-18.00   sabato: 09.00-12.00     

Distilleria di oli essenziali: lunedì-venerdì: 09.00-12.00 / 13.00-17.00

 

Lavorare con la natura ci ha insegnato ad essere spontanei, flessibili e creativi. ♥ 

Leggi qui come affrontiamo la situazione attuale e quali misure di sicurezza abbiamo adottato!